Emirati Arabi. Futurismo e lusso

La tradizione araba incontra il design italiano

Il progetto elaborato da Sandrini consiste nel disegnare le aree esterne di una nuova e futuristica “Tent Majliss” – edificio che nella tradizione araba rappresenta un luogo d’incontro per assemblee politiche o incontri conviviali – corredata da due suites private in un’area completamente desertica a Swheian, negli Emirati Arabi Uniti.

L’ambizione del progetto è data dalla fusione armonica degli elementi tradizionali della cultura araba con un edificio estremamente moderno e futuristico.

La superficie vastissima sulla quale si opera e la richiesta specifica di dotare il parco di numerosi elementi simbolici tipici della cultura araba, si concretizza nella suddivisione del progetto in zone distinte: un trionfale ingresso con una lunga e prestigiosa promenade come preludio dell’importanza dell’edificio e l’esclusività dei suo frequentatori, la conservazione e valorizzazione di un palmeto storico, una moderna e lussuosa fontana, il tutto circondato dalle dune di sabbia ricreate e stabilizzate artificialmente.

Notevole risalto è conferito all’uso dei materiali: pavimenti moderni ma con chiari riferimenti stilistici ai disegni della tradizione araba, statue di bronzo a dimensione naturale e un impianto di luci scenografiche in grado di valorizzare ulteriormente il nuovo paesaggio.

Un affascinante connubio fra la tradizione araba e il design italiano.

 

Dettagli del giardino:

  • Località: Swehian / Abu Dhabi / UAE
  • Dimensioni del Giardino: 77.900 mq
  • Tipologia: parco privato – landscape design
  • Cliente: Confidenziale
  • Numeri nel progetto: 484 palme e alberature / 82.000 arbusti
  • Stato del progetto: da realizzarsi
  • Riferimenti: Marco Sandrini / Stefano Filippini / Andrea Debosio
  • Servizi e Opere: progettazione e realizzazione giardini, movimentazione terra, impianto di irrigazione, impianto di illuminazione, giardini UAE, giardino arabo