Vivai

Sandrini collabora da molti anni con alcuni dei vivai più importanti d’Italia presso i quali seleziona le piante migliori, a seconda della loro specie e nel rispetto di qualsiasi desiderio e necessità del progetto creativo condiviso con il committente.
Ogni vivaio vanta specializzazioni uniche, favorite anche dalla tradizione, dal clima, dalle piante e dalle essenze caratteristiche del territorio dove si trovano. Più che di territorio sarebbe però opportuno parlare di “terroir”, come già accade per il vino.

La parola “territorio” è infatti riduttiva e non rende giustizia alla peculiarità e alla diversificazione geografica dell’Italia in aree circoscritte dove l’interazione di alcune condizioni uniche, naturali, fisiche, chimiche e climatiche, permette alle piante di crescere in modo ideale, con caratteristiche originali e distintive, soprattutto non replicabili altrove nel mondo con la medesima qualità.

La parte più in mostra ed evidente dei nostri progetti sono proprio le piante, per questo Sandrini le sceglie con la massima cura e attenzione.

Attingendo a una varietà assoluta lungo l’intera penisola italiana, da sempre rinomata nel mondo per l’offerta di specie autoctone ed eterogenee, la selezione spazia da:

Sul Lago Maggiore per acidofile, camelie, azalee, rododendri

A Canneto sull’Oglio per alberature rustiche e latifoglie

A Pistoia e Chiusi per i gradi esemplari, le sempreverdi, magnolie, arbusti mediterranei e non

A Grottammare per piante e cespugli mediterranei e gli oleandri e agrumi

A Catania per le piante tropicali, grasse, succulente e le palme