Sharjah. Villa privata

Una moderna maestosità per un giardino arabo

Nel cuore di una maestosa villa araba, Sandrini ha progettato un vero e proprio giardino segreto, uno spazio di raccoglimento dalla verde scenografia.
Gli elementi della tradizione del giardino arabo e moresco vengono rielaborati in chiave contemporanea in linea con lo stile dell’edificio, un’architettura moderna dai volumi semplici e dalle forme definite.
Il disegno della pavimentazione segue linee geometriche e rigorose, giocando sul contrasto tra i materiali: ciottoli neri lucidi, piastre di pietra chiara e doghe di legno in teak per esterno.
Sandrini ha previsto zone a prato che si alternano ad aree piantumate con graminacee ornamentali, grandi vasi dai colori materici che scandiscono ritmicamente lo spazio, una scultura equina che celebra la passione araba per i cavalli e dei bamboo giganti che delimitano il gioco d’acqua donando verticalità alla composizione.
Il giardino così progettato risulta maestoso quanto la villa che lo ospita.

 

Dettagli del giardino:

  • Località: Sharjah / U.A.E.
  • Dimensioni del Giardino: 150 mq
  • Tipologia: giardino privato – landscape design
  • Cliente: Confidenziale
  • Numeri nel progetto: 9 vasi lavorati a mano / 2 sculture / 1 gioco d’acqua / 15 Bambù giganti
  • Stato del progetto: concept design
  • Riferimenti: Claudia Arrighetti / Stefano Filippini
  • Servizi e Opere: progettazione giardini, pavimentazioni in teak, fontana moderna, arredi, vasi, giardino arabo