Roma. Parco privato

Un restauro maestoso ispirato alle domus patrizie

Nella zona verde occidentale di Roma, detta “La Pisana”, si trova una residenza di villeggiatura con un grande parco bisognoso di essere restaurato.
Sandrini è intervenuta elaborando un progetto, di riqualificazione dell’intera area esterna, mirato a unire l’abitazione al giardino e a ridare valore al paesaggio abbandonato.
L’ispirazione è classica e si rifà alla tradizione storica delle ville patrizie abbellite da terrazze, scalinate, uccelliere, giochi d’acqua, viali ricchi e maestosi.
Il muro di mattoni che separa la villa dal parco è trasformato in una doppia scala monumentale con ninfeo che porta a una seconda terrazza con un giardino all’italiana. Da qui si procede scendendo fino a un’ampia zona pianeggiante e soleggiata in cui vengono collocati la piscina, il padiglione estivo e un colonnato classico che fa da sfondo al grande asse prospettico.
Un nuovo sistema di percorsi attraversa tutta la proprietà passando vicino a un laghetto ornamentale, creato sfruttando una depressione naturale del terreno, un tempietto e un’area terrazzata con ulivi e cipressi.
La vegetazione è varia e ricca: Bossi topiati, Ortensie, Rose antiche vicino all’abitazione; palmacee, succulente e arbusti fioriti attorno alla piscina, ninfee, piante acquatiche e da collezione per il laghetto.

 

Dettagli del giardino

  • Località: Roma / Italia
  • Dimensioni del Giardino: 15.000 mq
  • Tipologia: parco privato – landscape design
  • Cliente: Confidenziale
  • Numeri nel progetto: 187 alberature / 1210 arbusti medi / 7800 arbusti bassi e tappezzanti / 48 piante acquatiche / 56 succulente / 270 lampade
  • Stato del progetto: concept and detailed design
  • Riferimenti: Marco Sandrini, Claudia Arrighetti
  • Servizi e Opere: progettazione e restauro giardini, piscina e laghetto, pavimentazioni e rivestimenti in pietra, arredi e strutture: tempietto, voliera, ninfeo, cancello in ferro, impianto di irrigazione, impianto di illuminazione, giardino classico