Russia. Centro sportivo moscovita

Relax e armonia con le pareti vegetali

La richiesta della committenza era di arricchire questo grande centro sportivo e benessere con un tocco di naturalità, con la consapevolezza che la presenza dell’elemento vegetale avrebbe contribuito a creare un’atmosfera rilassata e armoniosa. Sandrini Green Architecture ha dovuto tener conto di due vincoli importanti: la forma frammentata delle pareti e la richiesta di una scenografia naturale ma con nessuna o limitata necessità di manutenzione. Per rispondere a queste richieste si sono utilizzate piante stabilizzate, in grado di creare un effetto molto realistico e naturale ma senza necessità di impianti appositi o di costanti interventi di manutenzione. Sulla parete frontale alla piscina coperta, la vegetazione segue i volumi dell’architettura valorizzandone i pieni e vuoti. Il verde brillante e uniforme dei licheni scandisce ritmicamente lo spazio e contrasta piacevolmente con i toni scuri e il disegno variegato delle nicchie. Qui il rosso vivo dell’Ortensia e i riflessi argentei dell’Eucalipto accendono di colore il verde cupo del Muschio e delle Felci dando vita a dei veri e propri quadri vegetali.

Dettagli del giardino:

  • Località: Mosca / Russia
  • Dimensioni: 85 mq
  • Tipologia: giardino verticale interno – giardino aziendale – verde da interno
  • Cliente: Sport Complex Zagorie
  • Numeri nel progetto : 1500 piante stabilizzate
  • Stato del progetto: progetto realizzato
  • Tempi di realizzazione: 60 giorni
  • Riferimenti: Giuseppe Sandrini / Stefano Filippini
  • Servizi e Opere: progettazione giardini verticali, giardini interni, verde stabilizzato