Brescia. Le pareti verdi di residenza privata

Vita e colore per un ingresso verticale

Due pareti verdi, una di fronte all’altra, incorniciano l’ingresso di una residenza privata a Brescia.
La posizione e la struttura delle pareti presentavano caratteristiche e vincoli importanti che hanno necessitato di grande attenzione prima di procedere con la creazione del verde. Innanzitutto, non tutta l’area delle pareti aveva la stessa esposizione alla luce, vi erano zone maggiormente illuminate di altre, ma questa problematica non doveva intralciare l’esigenza estetica di avere un verde curato e rigoglioso in ogni punto delle due strutture e in ogni momento dell’anno. Questa necessità nasceva dal fatto che le due pareti si trovano all’ingresso della residenza, dotate, dunque, di grande visibilità.  Per ovviare alle problematiche presenti, Sandrini ha posto grande cura nello studio botanico e nella progettazione dell’impianto di fertirrigazione. Durante la Primavera e l’Estate, a creare macchie uniformi di colore sono le specie tappezzanti come il Geranium e l’Heuchera, mentre a garantire il verde durante tutto l’arco dell’anno, sono gli Arbusti e le Graminacee sempreverdi. Oggi, all’ingresso di questa residenza privata, vi sono due suggestive porte verdi che mutano con il susseguirsi delle stagioni e che donano vita e colore a questa abitazione.

Dettagli del giardino:

  • Località: Brescia / Italia
  • Dimensioni: 35 mq
  • Tipologia: giardino verticale esterno
  • Cliente: confidenziale
  • Numeri nel progetto: 660 erbacee, arbusti e tappezzanti
  • Stato del progetto: giardino verticale realizzato
  • Tempi di realizzazione: realizzato in 30 giorni
  • Riferimenti: Claudia Arrighetti
  • Servizi e Opere: progettazione e realizzazione giardini verticali, impianto di fertirrigazione, verde verticale